La centralità delle persone tra gli obiettivi ESG più rilevanti - Uniting

La centralità delle persone tra gli obiettivi ESG più rilevanti

Le persone rivestono un ruolo di primaria importanza nel raggiungimento degli obiettivi ESG 3, 4 e 5 relativi all’agenda 2030. Ecco come sviluppare una people strategy inclusiva ed efficace.

La centralità delle persone tra gli obiettivi ESG più rilevanti

Il futuro non può più  fare a meno delle persone. Proprio sulle persone infatti si concentrano tre importanti obiettivi ESG dell’agenda 2030, in particolare i numeri 3, 4 e 5.

Oggi infatti le  aziende devono soddisfare tutte le esigenze del proprio personale e mostrarsi all’avanguardia su temi come inclusività, flessibilità,welfare ed equilibrio vita lavoro per assicurare ai propri dipendenti un ambiente di lavoro stimolante e piacevole, ogni giorno.

Il ruolo delle persone, oggi

Su un aspetto sono tutti d’accordo: la partecipazione alla vita d’azienda è essenziale per poter lavorare al meglio. Partecipazione che non deve tradursi necessariamente in presenza fisica ma piuttosto in un coinvolgimento proficuo e reale, in una condivisione di obiettivi e di valore. L’azienda dal canto suo deve saper lasciare le persone che la compongono libere di esprimere tutto il loro potenziale e la loro unicità, offrendo supporto e possibilità di crescere. Ecco allora che i cambiamenti, come ad esempio la modalità di lavoro flessibile, diventano concrete opportunità di migliorare.

La digitalizzazione: una sfida possibile

La tecnologia è la chiave per aprire molte porte del futuro. Le aziende che l’hanno capito e che hanno puntato sull’innovazione sono naturalmente già un passo avanti (o anche due!). Scegliere una tecnologia in grado di supportare le risorse è una modalità per far sì che migliori la vita in azienda oltre che la sua produttività.

La tecnologia anche nel futuro sarà uno strumento potentissimo nelle mani dei responsabili delle Risorse Umane in quanto permetterà loro di monitorare traguardi, offrire nuovi compensi e benefici, oltre che naturalmente selezionare le persone in maniera innovativa.

Il giusto equilibrio: work-life balance

Centrale nel futuro prossimo sarà anche il benessere dei dipendenti. Si va verso la rimozione di importanti barriere, ci si muove in un’ottica di flessibilità e lavoro agile. Non può meravigliare allora l’importanza riservata al welfare, uno strumento essenziale, e in forte crescita, per aumentare il benessere dei lavoratori e migliorare la vita in azienda.

In sintesi, per puntare sulle persone e assicurare loro un ambiente di lavoro inclusivo e stimolante bisogna considerare alcuni punti fondamentali, le cosiddette leve del futuro, che sono:

  • Persone e relazioni 
  • Competenze
  • Digitalizzazione e innovazione
  • Equilibrio vita/lavoro

Ti potrebbe piacere anche

La tecnologia del futuro. E il futuro della tecnologia.

Cosa rende una tecnologia davvero adatta al futuro? Quali sono i requisiti che l’innovazione deve avere oggi per essere adeguata al mondo di domani?

Big data, big business!

Solo un approccio data-driven oggi può permettere alle aziende di crescere prendendo decisioni ponderate e consapevoli, sempre al passo con i tempi che cambiano. I Big data insomma, si confermano essenziali per il business contemporaneo!

Phygital: mondo digitale e mondo fisico si incontrano qui

Le nuove esperienze, capaci di combinare aspetti digitali e fisici, sono definite “phygital”. Scopriamo insieme cosa sono nello specifico e da dove partire per proporle ai propri clienti.

Sostenibilità digitale: non se ne parla mai abbastanza

Sostenibilità digitale: non se ne parla mai abbastanza

Customer centricity: il cliente è tutto

Cosa rende una tecnologia davvero adatta al futuro? Quali sono i requisiti che l’innovazione deve avere oggi per essere adeguata al mondo di domani?

Smart Company: come essere oggi un’azienda del futuro.

I passaggi fondamentali per diventare una Smart Company, un’impresa che ha saputo cogliere tutte le opportunità offerte dal futuro puntando sulle tecnologie esponenziali.